MILANO 28/11/2007 - Dutch Forum

IL CONCERTO DI MILANO VISTO DA:
MAX BERGONZI

Che dire..ogni volta che vedo un concerto di Bruce c'è sempre qualcoa di nuovo da imparare. Questo è stato un concerto grande grandissimo. Forse diverso ma grandissimo.
Reason to believe, Adam raised a Cain, Incident, E stree Shuffle risuonano ancora al Forum. Indimenticabili.
Mi dispiace solo che coinvolga meno il pubblico. Cosi il concerto dura meno. Solo 2 ore e 15 min. Anni fa aveva fatto solo la prima parte. E' vero che che ha 58 anni ma siamo stati abituati bene noi fans di vecchia data. Tenth Avenue sarebbe durata certamente di più qualche anno fa ora non più.
Comunque va bene cosi. E' stato un grande concerto.
Grande Band. Clarence forse è arrivato al capolinea. Si vedeva che aveva qualcosa che non andava (sempre seduto) E mi dispiace che Luzzato Fegiz sul Corriere ne abbia parlato bene. Forse ha fatto un copy e incolla con l'articolo del concerto del 99 sempre al Forum.. bo..

Ciao, Max

--------------------------

IL CONCERTO DI MILANO VISTO DA:
M. MARCATO

Ragazzi vedo che non sono stato l’unico ad uscire pieno di adrenalina dal forum ieri sera!!!
Primo concerto del Boss con la E-street, praticamente un sogno che si avvera per uno che lo ascolta dal ’92.
E cosa dire di quei personaggi che affermano che non è più lui, che i tempi del boss anni ’80 chi non li ha visti li ha persi per sempre..
Signori, se ieri non c’eravate, dovete solo stare in silenzio!
Come avrebbero dovuto fare certi giornalisti che hanno recensito un altro concerto menzionando non uno ma ben 4,5 prezzi che non sono stati eseguiti, io mi vergognerei come un ladro.
Comunque visto che tutti avete detto grandi cose che condivido vi faccio solo ricordare un paio di momenti da brivido
Bruce che si avvicina a ragazzi delle prime file e sul maxischermo vedi 1000 mani che suonano la sua chitarra
..e un clamoroso “10th avenue” con il boss che duetta provocando il pubblico che risponde ad ogni suo “Tenth!!!” mentre lui attraversa il palco dando il fianco e “lanciando” ad intermittenza il microfono verso la gente, signori: spettacooolooo!!!

Ciao a tutti
Teo

--------------------------

IL CONCERTO DI MILANO VISTO DA:
GIAMPI

"Ciao Milanooo...Is There Anybody Alive Out There?...Is There Anybody Alive Out There?"
E vai!...Ancora una volta la musica si rovesciata addosso a migliaia di fans e non in preda al delirio catartico.
Bruce c'. C' ancora. Ed ha voglia di suonare per il suo pubblico, ma anche per s stesso. Credo sia questa la risposta pi importante che Springsteen abbia dato la notte del 28 novembre.
Perch proprio questo l'interrogativo principale che si pone oggi chi ama profondamente il fenomeno Bruce Springsteen & The E-Street Band.
Quanto pu durare ancora? La risposta generosa: a lungo!
Certo, anche "The Boss" un fenomeno umano e gli show non sono pi quelli da quattro ore di fila come ai tempi di "Born In The U.S.A.".
Eppure, anche il Bruce del 2000 dimostra di mantenere quella straordinaria capacit di "performer" del rock, come nessun altro artista del suo stesso genere sulla faccia della terra, e - si badi - lui da solo, o meglio, lui, la sua band, il palco disadorno, e soprattutto il pubblico, portatore di un affetto e di una devozione per il proprio idolo a dir poco unici.
Forse il nuovo album non ha prodotto giudizi entusiatici come in passato, per dal vivo anche quelle canzoni sono un'altra cosa, da "Radio Nowhere" a "Long Walk Home" passando per "Magic" e "Gypsy Byker".
E poi i vecchi successi...Ma qui ci fermiamo.
Rischieremo, infatti, di dire cose scontate, e, comunque, sentite tantissime volte dopo ogni apparizione italiana di Bruce.
A me basta aver visto il concerto di Milano e trovato la conferma che cercavo: la "House Rockin'" f ancora rumore e l dentro non sopravvissuto nessuno!
Giampi

 


BACK