LOOSE ENDS - Il Forum Italiano dedicato a Bruce Springsteen
http://www.loose-ends.it/forum/

WESTERN STARS
http://www.loose-ends.it/forum/viewtopic.php?f=90&t=50226
Pagina 3 di 4

Autore:  ferrantedp [ giovedì 20 giugno 2019, 21:09 ]
Oggetto del messaggio:  Re: WESTERN STARS

ferrantedp ha scritto:
...Tutto il resto, mi sembra piuttosto anonimo.

Devo rettificare quest'ultima affermazione del mio post precedente.
Nel disco c'è ben poco di anonimo o di inutile. Ascolto dopo ascolto, ci scopro sempre nuove finezze e nuove emozioni. Soltanto Sundown potrei definire come un episodio debole.
Devo dire che non pensavo che un disco così fatto e così suonato potesse piacermi come invece sta accadendo.
E dire che dieci anni fa detestavo ferocemente Kingdom of Days e This Life. Sarà che sto cambiando anch'io?...

Autore:  Capitano [ sabato 22 giugno 2019, 7:37 ]
Oggetto del messaggio:  Re: WESTERN STARS

Salve a tutti, dopo una settimana di esclusivo ascolto dell'album dico la mia. Mi pare un gran disco e ciò che mi ha sorpreso sono le canzoni "orchestrali" sulle quali nutrivo dei dubbi. Gli unici episodi deboli del disco mi sembrano "Sundown" e "There goes my miracle" mentre adoro "Tucson Train", "Stones" e "Drive Fast" che cresce ad ogni ascolto. Un discorso a parte merita "Western Stars", brano che ritengo un capolavoro e che mi fa venire la pelle d'oca ogni volta. L'album mi pare una scommessa vinta. Continuo a sentirlo... ...in attesa di incontrarci per il nuovo tour 2020 :-)

Autore:  calestani [ sabato 22 giugno 2019, 17:31 ]
Oggetto del messaggio:  Re: WESTERN STARS

ferrantedp ha scritto:
calestani ha scritto:
- qualcuno ha regalato a Bruce i dischi di Albano e de Il Volo... altro che Bacarach,

per un attimo ho pensato che dicessi sul serio :neutral:

Scherzo solo parzialmente...

Autore:  deepseadesperado [ sabato 22 giugno 2019, 20:41 ]
Oggetto del messaggio:  Re: WESTERN STARS

ma il suono ?
riascoltare gli altri album dopo WS e' una sofferenza , alcuni sembrano bootlegs al paragone

Autore:  gypsybiker [ domenica 23 giugno 2019, 7:23 ]
Oggetto del messaggio:  Re: WESTERN STARS

deepseadesperado ha scritto:
ma il suono ?
riascoltare gli altri album dopo WS e' una sofferenza , alcuni sembrano bootlegs al paragone


anche a me sta piacendo sempre di più, ferma restando la solita alternanza tra capolavori e lati C.
Il disco lo si apprezza con le cuffie (lo stereo serio ce l'ho in terrolandia a 500km), arrangiamenti finissimi, suoni e strumenti che entrano ed escono alla perfezione, sopratutto le chitarre, con vari effetti e riverberi che arricchiscono note essenziali. altro che troppi violini.
lo spazio è riempito bene dagli strumenti e synth come in The Rising, disco arrangiato e mixato benissimo.
magari fra noi c'è qualche tecnico mixer che può spiegare meglio, confermare o negare
E cmq w i ""bootlegs" al confronto del passato, il loro suono è spesso imbattibile
quello che si sente male in effetti è proprio BTR, ma sappiamo perché

Autore:  enga [ martedì 25 giugno 2019, 22:36 ]
Oggetto del messaggio:  Re: WESTERN STARS

ferrantedp ha scritto:
ferrantedp ha scritto:
...Tutto il resto, mi sembra piuttosto anonimo.

Devo rettificare quest'ultima affermazione del mio post precedente.
Nel disco c'è ben poco di anonimo o di inutile. Ascolto dopo ascolto, ci scopro sempre nuove finezze e nuove emozioni. Soltanto Sundown potrei definire come un episodio debole.
Devo dire che non pensavo che un disco così fatto e così suonato potesse piacermi come invece sta accadendo.
E dire che dieci anni fa detestavo ferocemente Kingdom of Days e This Life. Sarà che sto cambiando anch'io?...


A me sinceramente sono le due canzoni che mi piacevano di più di tutto il disco...

Autore:  backstreet70 [ venerdì 28 giugno 2019, 12:15 ]
Oggetto del messaggio:  Re: WESTERN STARS

ferrantedp ha scritto:
ferrantedp ha scritto:
...Tutto il resto, mi sembra piuttosto anonimo.

Devo rettificare quest'ultima affermazione del mio post precedente.
Nel disco c'è ben poco di anonimo o di inutile. Ascolto dopo ascolto, ci scopro sempre nuove finezze e nuove emozioni. Soltanto Sundown potrei definire come un episodio debole.
Devo dire che non pensavo che un disco così fatto e così suonato potesse piacermi come invece sta accadendo.
E dire che dieci anni fa detestavo ferocemente Kingdom of Days e This Life. Sarà che sto cambiando anch'io?...


Sarà che quelle erano due porcherie e queste no?

Autore:  backstreet70 [ venerdì 28 giugno 2019, 12:35 ]
Oggetto del messaggio:  Re: WESTERN STARS

Erano anni che Bruce non mi parlava su disco. Dal vivo lo ha sempre fatto, non dicendomi (come dice lui) chi sono ma ricordandomi chi sono.
Ma su disco no. OK c'è stato Wrecking ball che è un disco stupendo ma mi sembrava più un colpo di coda di uno dei più grandi artisti di sempre.
High hopes dopo qualche ascolto è andato a prendere polvere e non mi manca per niente, disco insulso con canzoni medie che ti fanno dire "e allora?", disco fuori da ogni discorso di Bruce che spezza quel filo partito con Greetings.
Ora non mi aspettavo molto da questo Western stars. Il primo singolo bello ma alla fin fine lo dicevo solo a me stesso, esce il secondo singolo e mi dico "OK lo si prende, qualche ascolto e poi va a fare compagnia la precedente". Speranze poche, quasi zero.
Lo prendo, sono in macchina e lo faccio partire.
Dopo pochi secondi mi fermo, cosa è questa voce. Sono già preso.
Vado avanti per giorni in loop solo con questo disco che si fa ascoltare e riascoltare, che mi spara dei suoni di cui bramavo da tempo.
Poi ho capito "Bruce è tornato a parlarmi".
Non faccio classifiche ma questo disco è importante, continuo a sentirlo e risentirlo ed era anni che non mi capitava con un disco, finisce e riparte e ogni volta scopro un qualcosa di nuovo.
Bruce mi parla.
Grazie.

Autore:  petrus99 [ venerdì 28 giugno 2019, 15:14 ]
Oggetto del messaggio:  Re: WESTERN STARS

backstreet70 ha scritto:
... questo disco è importante, continuo a sentirlo e risentirlo ed era anni che non mi capitava con un disco, finisce e riparte e ogni volta scopro un qualcosa di nuovo.
Bruce mi parla.
Grazie.

Esatto!

Autore:  ferrantedp [ venerdì 28 giugno 2019, 18:18 ]
Oggetto del messaggio:  Re: WESTERN STARS

backstreet70 ha scritto:
Erano anni che Bruce non mi parlava su disco. Dal vivo lo ha sempre fatto, non dicendomi (come dice lui) chi sono ma ricordandomi chi sono.
Ma su disco no. OK c'è stato Wrecking ball che è un disco stupendo ma mi sembrava più un colpo di coda di uno dei più grandi artisti di sempre.
High hopes dopo qualche ascolto è andato a prendere polvere e non mi manca per niente, disco insulso con canzoni medie che ti fanno dire "e allora?", disco fuori da ogni discorso di Bruce che spezza quel filo partito con Greetings.
Ora non mi aspettavo molto da questo Western stars. Il primo singolo bello ma alla fin fine lo dicevo solo a me stesso, esce il secondo singolo e mi dico "OK lo si prende, qualche ascolto e poi va a fare compagnia la precedente". Speranze poche, quasi zero.
Lo prendo, sono in macchina e lo faccio partire.
Dopo pochi secondi mi fermo, cosa è questa voce. Sono già preso.
Vado avanti per giorni in loop solo con questo disco che si fa ascoltare e riascoltare, che mi spara dei suoni di cui bramavo da tempo.
Poi ho capito "Bruce è tornato a parlarmi".
Non faccio classifiche ma questo disco è importante, continuo a sentirlo e risentirlo ed era anni che non mi capitava con un disco, finisce e riparte e ogni volta scopro un qualcosa di nuovo.
Bruce mi parla.
Grazie.

:handshake:

Autore:  ce10848 [ giovedì 4 luglio 2019, 15:42 ]
Oggetto del messaggio:  Re: WESTERN STARS

backstreet70 ha scritto:
Erano anni che Bruce non mi parlava su disco. Dal vivo lo ha sempre fatto, non dicendomi (come dice lui) chi sono ma ricordandomi chi sono.
Ma su disco no. OK c'è stato Wrecking ball che è un disco stupendo ma mi sembrava più un colpo di coda di uno dei più grandi artisti di sempre.
High hopes dopo qualche ascolto è andato a prendere polvere e non mi manca per niente, disco insulso con canzoni medie che ti fanno dire "e allora?", disco fuori da ogni discorso di Bruce che spezza quel filo partito con Greetings.
Ora non mi aspettavo molto da questo Western stars. Il primo singolo bello ma alla fin fine lo dicevo solo a me stesso, esce il secondo singolo e mi dico "OK lo si prende, qualche ascolto e poi va a fare compagnia la precedente". Speranze poche, quasi zero.
Lo prendo, sono in macchina e lo faccio partire.
Dopo pochi secondi mi fermo, cosa è questa voce. Sono già preso.
Vado avanti per giorni in loop solo con questo disco che si fa ascoltare e riascoltare, che mi spara dei suoni di cui bramavo da tempo.
Poi ho capito "Bruce è tornato a parlarmi".
Non faccio classifiche ma questo disco è importante, continuo a sentirlo e risentirlo ed era anni che non mi capitava con un disco, finisce e riparte e ogni volta scopro un qualcosa di nuovo.
Bruce mi parla.
Grazie.


penso la stessa cosa!
e secondo me ci parla di lui stesso come persona, molto di più del solito.

Autore:  left [ domenica 21 luglio 2019, 19:44 ]
Oggetto del messaggio:  Re: WESTERN STARS

Non mi va proprio giù sta musica, e sì che sono abbastanza aperto ad altri generi, ma questa roba...boh, no. Mi rendo conto che i testi siano molto interessanti leggendoli, ma ascoltare il cd mi fa soffrire... Capita solo a me?

Autore:  romolo [ lunedì 22 luglio 2019, 15:00 ]
Oggetto del messaggio:  Re: WESTERN STARS

Premesso che ovviamente può nn piacere, che non è darkness, che - my two cents- ci sono canzoni splendide ed altre un po' più deboli, cosa intendi di preciso con "sta musica" e "sta roba"?

Autore:  romolo [ martedì 20 agosto 2019, 11:45 ]
Oggetto del messaggio:  Re: WESTERN STARS

Fico il trailer del film

Autore:  romolo [ domenica 1 settembre 2019, 13:15 ]
Oggetto del messaggio:  Re: WESTERN STARS

gypsybiker ha scritto:
corre il rischio di avere la stessa funzione di mary's place. non la sopporto, la salto sempre


No.
Secondo me Joe's cafe è molto più bella

Pagina 3 di 4 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
http://www.phpbb.com/